Biscotti al caramello

Anche se contiene la panna e il burro, noi questa ricetta la pubblichiamo per la creatività, per l’allegria che trasmette e soprattutto perché questi biscotti fanno festa e in un momento come questo fa piacere! ci piacciono comunque e sicuramente oltre ad essere belli saranno sicuramente buoni!

Ricette da coinquiline

Non mi vergogno a dire che ho una pessima sparabiscotti. Chi me l’ha regalata, dopo il primo tentativo andato a male, l’ha soprannominata “coccio di plastica”… Giusto per farvi capire le premesse. Io non demordo quasi mai con i miei “cocci” (i cocci sono oggetti di cui non ricordiamo il nome, come il coso… Vi è una vera e propria sindrome del coso e del coccio, ma qui ci vorrebbe uno studio dei lapsus e non siamo in sede adatta) e quindi ho trovato (e provato) la fantastica ricetta di Grembiule da cucina di questi semplici biscotti al caramello. Gli ingredienti erano troppo invitanti e quindi ho pensato che con la ricetta giusta la mia sparabiscotti avrebbe funzionato… E invece no. Sono molto delusa da lei! Ma non dai biscotti e dal loro sapore! Ovviamente ho fatto qualche modifica perché mi mancava qualcosa, ma spero che il risultato sia buono…

View original post 254 altre parole

Mele ubriache

A volte ci stuzzzica la voglia di dolce ma per problemi di linea o salute “vorremmo ma non possiamo”.

Quindi con ciò che ci offre la natura cerchiamo di leccatrci i baffi in questo modo.

Prendiamo un paio di mele della qualità dolce (dose indicativa per due persone), un bel limone succoso e maturo, un cucchisio di pistacchi passati in padella per la tostatura e tritati, mezzzo bicchiere di moscato, un cucchiaino di cannella e qualche chiodo di garofano.

Tagliare le mele a liste tipo julienne, passarle in padella o in casseruola adatta insieme al moscato e gli altri ingredienti (fino a che la sua salsa si consumi).

Servire in bicchieri colorati con la granella calda e tostata dei pistacchi.

Se volete, potete aggiungere del caramello.