Scoperto un ceppo di HIV più aggressivo

OggiScienza

6813396647_614b18c089_zSALUTE – Perché la maggioranza degli infettati da HIV manifestano la malattia dopo molti anni, mentre alcuni decisamente prima? La risposta sembra essere dovuta al tipo di ceppo di virus. Da uno studio pubblicato da un team di ricercatori dell’Università di Leuven su EBioMedicine, sembra che esista un ceppo di virus particolarmente aggressivo che si è perfettamente adattato.

Solitamente l’AIDS impiega una decina di anni per svilupparsi, dopo che è avvenuta l’infezione del virus dell’HIV. Vi sono però evidenze che in alcuni casi la malattia si manifesta molto prima, già dopo due o tre anni. Per esempio a Cuba sono stati segnalati casi di progressione della malattia molto rapida.

Come mai? Per entrare nelle cellule umane l’HIV deve prima ancorarsi a loro. Generalmente il virus utilizza come punti di ancoraggio dei co-recettori, proteine presenti ​​sulla membrana cellulare. Durante l’infezione, il virus utilizza CCR5 e, dopo un certo numero di anni…

View original post 436 altre parole

Annunci

scrivi qui !

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...