Oli di bellezza

L’olio di Iperico, di lavanda e quello di rosa mosqueta sono l’argomento di oggi.

Questi tre oli sono significativi per il trattamento delle pelli a tendenza acneica.

Vediamo nel dettaglio:

L’olio di rosa mosqueta è molto pregiato e il suo costo è piuttosto elevato perché i petali della rosa hanno una resa minora rispetto ad altri fiori per la realizzazione dell’olio essenziale. Il costo ai aggira intorno ai venticinque euro a boccetta. verificate sempre l‘INCI che  ci indica sulla confezione se  l’olio che avete acquistato è puro o diluito.Inoltre è un olio delicato e dopo l’apertura non dura a lungo (idem per la crema se è naturale che andrebbe in estate conservata in frigorifero). La rosa mosqueta si adatta a tutti i tipi di pelle; da quelle più giovani alle pelli più esigenti. Per le giovani donne afflitte dall’acne o dalla pelle impura e mista è un alleato prezioso. Sono sufficienti poche gocce su un batuffolo di cotone per aiutare la pelle a rigenerarsi. Mentre la sua applicazione quotidiana affiancato a un buon massaggio aiuta nel miglioramento delle cicatrice superficiali, sia acneiche che di altre origine. E’ altresì efficace nel trattamento delle macchie cutanee e la sua applicazione trova giovamento sulla pelle stressata dal sole.

L’olio di Iperico invece trova per lo più un buon impiego sulle pelli “ustionate” e da decongestionare. Le sue proprietà emollienti e cicatrizzanti sono utili nel trattamento delle zone della pelle più disidratate ma è anche un valido antirughe. Questo è un tipico olio casalingo. Si può fare tranquillamente in casa raccogliendo in estate a giugno l’Iperico. I suoi fiori gialli sono il simbolo dell’estate ma sono anche facilmente confondibili con un altra erba simile che però fiorisce tutta l’estate. Ecco perché è importante conoscere i particolari botanici delle piante per non prendere delle cantonate a danno della nostra salute!

Una cosa importante da sapere è che l’iperico ha una spiccata attività farmacologica con facoltà di interagire sull’azione di alcuni farmaci (tranquillanti)e per questo motivo in passato è stato ritirato (e poi riammesso)dal mercato erboristico in attesa di nuovi standard da parte del ministero. L’olio di Iperico per le sue proprietà antidepressive può essere usato  nei stati d’ansia, di insonnia e nervosismo.

A livello cosmetico trova un buon impiego su un acne di tipo purulenta, per le scottature e il trattamento delle smagliature.

L’olio di lavanda è semplicemente fantastico. Sulla pelle aiuta a contenere l’acne mentre il suo profumo fresco e provenzale ha un buon effetto calmante. Possiamo usarlo per il suo effetto sedativo versando e massaggiando un paio di goccine di olio sui polsi o sulla federa del cuscino. Per chi soffre di dismenorrea farà la stessa cosa massaggiando però il pancino in prossimità dell’ombelico. In questo modo si decontrare l’utero favorendo la fuoriuscita del mestruo.

Un ottimo impiego dell’olio di lavanda sulla pelle acneica è facendo un impacco mescolando argilla e limone in succo con un po’ di miele. Si lasci agire per qualche minuto e togliere prima che secchi.

Cinzia Zedda

Annunci

2 thoughts on “Oli di bellezza

scrivi qui !

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...