Il sole nelle lenzuola

Il modo migliore per allontanare acari e batteri dalle lenzuola è esporre queste ultime ogni mattina al calore dei raggi del sole e all’aria.
Rigovernare immediatamente il letto sfatto dalla notte non è un bene.
Potete ottemperare a questa operazione mentre siete sotto la doccia o gustate la colazione.
Avrete così il tempo necessario per far respirare la stanza da letto.
Meglio ancora sarebbe, se ne avete la possibilità, lasciare aperte per tutta la mattina le finestre e le porte di balconi e terrazzi.

Così come è necessario areare la camera da letto dall’aria viziata della notte, anche le lenzuola e le coperte inclusi federe e cuscini hanno bisogno di essere rinnovati alla luce e all’aria fresca del mattino.

Acari, germi e batteri proliferano a nostra insaputa al buio e negli ambienti chiusi dove si depositano polvere e dunque gli acari.
Le persone che sono spesso raffreddate o che soffrono di asma e allergie dovrebbero adottare queste semplici misure alla lettera.
Inoltre la camera da letto non dovrebbe mai essere umida ma al contrario deve risultare ben asciutta e ..luminosa!!

Se notate umidità nella stanza da letto, oltre all’apertura di porte e finestre per fare circolare aria nuova e pulita insieme alla luce, è consigliabile azionare un deumidificatore per togliere l’eccesso di umido non solo nell’ambiente ma anche dal materasso e dalle lenzuola.
Il materasso e i tessuti infatti assorbono acqua e dunque anche i parassiti trovano con facilità ristoro per la loro sopra vivenza.
Se ciò non dovesse farvi sentire sicuri,
potete anche spruzzare olii essenziali a base di tea tree oil per disinfettare le lenzuola e i materassi con i cuscini.
Quindi prima di rifare il letto la mattina, lasciate respirare le lenzuola e le coperte.

Se disponete di un balcone potete anche stendere le coperte su uno stendino o adagiarle su un davanzale (pulito) o semplicemente fate circolare più che potete l’aria che proviene dall’esterno aiutandovi anche con un ventilatore.
Aprire le finestre è indispensabile anche durante la stagione invernale.
Godrete di aria pulita e non vi ammalerete!
Anzi eventuali germi e microbi saranno spazzati via specie se in casa c’è un malato.

Lasciate aperte le porte e le finestre esterne ( cioè quelle dei balconi) e chiudete invece la porta di accesso alle altre stanze.
Il ricambio così sarà più veloce e manterrete la temperatura del riscaldamento degli altri locali.
Infine l’abitudine ormai quasi superata ma che funzionava benissimo per le nostre nonne, è quella di scuotere le coperte e i piumoni dalla polvere con il famoso “battipanni” oppure potete utilizzare una spazzola tipo “leva pelucchi” o una spugna umida impregnato di disinfettante a base di oli essenziali!
Raccoglierete poi le rimanenze a terra con un panno elettrostatico per pavimento.

Annunci

scrivi qui !

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...