Se mi gira!

Le vertigini per chi ne soffre sono un vero e proprio tormentone, in alcuni casi può diventare un disagio affrontare situazioni anche normali per paura che si presentino all’improvviao senza poterle gestire e controllarle. Risalire alla causa non è mai facile, rappresenta infatti un “rompicapo” dove la soluzione è quasi mai dietro l’angolo,ma con un pò di pazienza e buona volontà si può arrivare ad un miglioramento ed anche alla soluzione del problema.

Di Cinzia zedda , naturopatia/iridologia
tratto da http://www.cure-naturali.it

La sensazione di instabilità che può lasciare la vertigine quando si presenta può essere davvero notevole e condizionare poi la gestione delle normali attività quotidiane.
Il senso di destabilizzazione e disorientamento rimarcano la precarietà di equilibrio soprattutto a livello emotivo con cui si manifestano all’improvviso.

Quali possono essere le cause?

Frequentemente questo sintomo è collegabile a disturbi legati alla colonna vertebrale di cui la cervicale ne detiene il primato, disturbi uditivi e labirintite, compressione muscolare spesso imputabile a tensioni emotive accumulate nel tempo e accentuate da comportamenti posturali scorretti, e in alcuni casi a patologie di rilievo (di pertinenza strettamente medica).
Certo è che esclusi i fattori di carattere meccanico, bisognerà indagare sull’aspetto emozionale ad esso legato, ed ancora sarà premura del medico approfondire con opportune analisi per escludere casi con cause più gravi quali patologie tumorali.
L’aspetto emozionale è legato al sintomo vertigine dalla mancata espressione di alcune emozioni.
La vertigine è un sintomo importante che non deve essere trascurato nè dobbiamo adattarci a convicerci senza sapere quale ne sia la causa.
Vi sono infatti persone che convivono per anni con questo disturbo in uno stato di rassegnazione acquisendolo ed accettandolo (loro malgrado)come parte integrante della vita.
Ebbene situazioni come queste devono essere risolte perchè a lungo andare rappresentano un ulteriore fonte di stress che cronicizzato và ad influire e peggiorare una situazione già difficile da sostenere.
La somatizzazione è la forma di comunicazione mente-corpo, utilizzata per raccogliere un segnale ignorato,la parte esteriorizzata di un disagio profondo e intimo, non metabolizzato spesso procrastinato sino ad un punto di quasi “non ritorno”.
La vertigine, nella sua forte simbologia, raccoglie l’equilibrio, la solidità del suolo sui quali i piedi camminano, e le radici strappate al terreno ondeggiano ora come giovani fronde delicate, incapaci di dominare il vento.
Tutto si muove e vibra intorno, la vista fà capolino come dietro ad un paio di occhiali con lenti inadatte alla propria diottria.
Le vertigini sono tipiche nei soggetti che non riescono a far emergere le proprie esigenze personali, coloro che hanno difficoltà a lasciare andare la propria espressività per paura che non venga colta o peggio respinta e quindi sopravviene il controllo, ci si auto disciplina non comprendendo che la rigidità auto imposta a cui si viene sottoposti tenderà a sfociare, come ogni sentimento ed emozione negata e soppressa.
La mancanza di sostegno e di approvazione,il bisogno di essere riconosciuti come individui bisognosi di aiuto e amore si espandono in questo modo, originando le vertigini, mandando all’aria disciplina e autocontrollo che non ci appartengono.
Ogni cambiamento non accettato o verso il quale manifestiamo immaturità viene così vissuto, rielaborato e liberato dalla corazza imposta,che se da una parte è stata l’ancora che ci ha permesso di andare avanti, ora invece soffoca la vera essenza che deve essere riconosciuta e accettata.

Come aiutarsi?

La floriterapia rappresenta un valido aiuto, ci sono fiori utile per il riequilibro delle emozioni e per favorire e recuperare un nuovo bilanciamento.
l’Omeopatia, agisce molto bene, sia per problemi di equilibrio con origine fisica quanto emotiva.
l’Osteopatia e le tecniche di manipolazione, sono utili per il riallineamento a livello muscolo/scheletrico e per attenuare le tensioni di derivazione stressogena.
Anche il Pilates, e lo Yoga facilitano lo stiramento ed il rilassamento muscolare disperdendo energie stagnanti e sbloccando rigidità mentali e fisiche.
Le vertigini possono peggiorare nei momenti di maggior stress e tensione, è bene dunque esaminare quando e in quale contesto emergono per riuscire a comprendere la causa di insorgenza e quindi l’origine, che In questo caso è indubbio il legame emotivo importante da approfondire.
Da non sottovalutare infine anche un controllo dentistico delle amalgame, è infatti possibile che vi sia un’intossicazione di questo genere e che debbano essere quindi rimosse.
Infine impariamo l’arte dell’introspezione e della conoscenza di noi stessi e del nostro corpo dove rispettare le esigenze di entrambe significano ascolto e approvazione di ciò che siamo e che vogliamo essere.
Scendiamo dall’altalena e camminiamo!

Annunci

scrivi qui !

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...